Quando venire

La strada dei vini è invitante tutto l’anno grazie al clima mite e poco piovoso, al sole che splende quasi ininterrottamente, all’abbondanza e originalità delle feste e delle sagre che si susseguono in ogni stagione.

Ad esempio in primavera si possono unire le scoperte enogastronomiche con le suggestive processioni di Pasqua che si svolgono ancora con riti antichissimi. O si può ammirare la solenne Festa di Sant’Efisio del primo maggio con le sfilate dei carri e dei costumi tradizionali di tutti i paesi della Sardegna. In estate il mare e le spiagge offrono tentazioni uniche, mentre a fine estate si può vivere l’atmosfera della raccolta, passando così dalla vendemmia alla cantina, dal grappolo alla botte. L’ autunno avanzato è un richiamo irresistibile per chi ama la stagione dei novelli. Infine l’inverno offre occasioni singolari come i falò di S. Antonio, o gli antichi riti del carnevale sardo con le sue maschere arcaiche e i suoi dolci tipici.

Italiano